Nuove regole di Google per la scrittura dei titoli di pagina

Google ha rilasciato un nuovo documento che spiega come cambiano le regole di definizione dei titoli di pagina e descrizioni.

Google spiega nel suo documento come scrivere dei titoli di pagina evitando che vengano riscritti nei risultati di ricerca.

Le nuove regole puntano su i semplici concetti di “leggibilità” e “accessibilità”.

Questo aggiornamento impatta meno del 20% dei titoli di pagina. Un numero che è destinato a ridursi se vengono seguite le nuove linee guida di Google.

Nel suo documento Google, oltre a fornire le nuove regole di una scrittura efficacie, evidenzia quali sono i principali problemi che fanno si che i titoli vengano riscritti.

Ecco le nuove regole indicate da Google:

  1. Verificare che ogni pagina del sito web ha il suo titolo unico nel tag <title>
  2. Creare titoli unici per ogni pagina evitando quindi testi standard
  3. Mantenere il testo conciso e rispettare il numero massimo di caratteri consigliati
  4. Inserire titoli descrittivi ed evitare testi come “Home” ecc.
  5. Non ripetere le parole nel titolo di pagina con l’obiettivo di aggiungere le keyword
  6. Aggiungere il Brand nel titolo quando serve

Ecco invece i principali problemi sui titoli di pagina

  1. Titoli incompleti di testo (es. “ | Nome Sito”)
  2. Titoli obsoleti. Capita quando il titolo non rispecchia più il contenuto della pagina che è stato aggiornato.
  3. Titoli inaccurati. Capita quando il titolo non è in linea con il contenuto della pagina.
  4. Titoli standard. Capita quando in più pagine viene utilizzato lo stesso titolo o simile.

In tutti questi casi, Google potrebbe decidere di cambiare il titolo in autonomia.

Come genera invece Google il link visibile nella ricerca?

Google prova a visualizzare il titolo che meglio descrive il contenuto della pagina.

Per farlo utilizza i seguenti elementi:

  1. Il contenuto del tag <title>
  2. Il titolo principale o evidenziato visibile all’interno della pagina
  3. Gli elementi di testata <h1>
  4. Altro testo in evidenza
  5. Altro testo contenuto nella pagina
  6. Testo con link che punta all’interno della pagina
  7. Testo senza link che punta all’interno della pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *